logo odcec ar3

Ordine dei Dottori Commercialisti

e degli Esperti Contabili di Arezzo

» AVVISO

Nuovo indirizzo PEC dell'Ordine: odcec@pec.commercialistiarezzo.it

Prot. n. 1438/Sede/2017                          Arezzo, 12 luglio 2017

 

Revisori legali – formazione continua obbligatoria

 

Nei giorni scorsi è stata pubblicata la  circolare n. 26 del 6 luglio 2017, emessa dal Mef – Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato - recante istruzioni in materia di formazione continua dei revisori legali.

Nella circolare sono indicati i criteri e le modalità di applicazione dell’obbligo formativo che dal 1° gennaio 2017 riguarda tutti gli iscritti al registro dei revisori.

Nel documento si prevede l’equivalenza rispetto alla formazione professionale continua dell’Ordine: "la formazione acquisita dai professionisti iscritti al registro dei revisori presso gli albi professionali di appartenenza nonché da coloro che collaborano all’attività di revisione legale o sono responsabili della revisione all’interno di società di revisione che erogano o assicurano a qualsiasi titolo la formazione al proprio interno è riconosciuta equivalente, ai sensi dell’articolo 5, comma 10, del decreto legislativo n. 39/2010, purché conforme al programma di aggiornamento professionale adottato con determina del Ragioniere Generale dello Stato prot. n. 37343 del 7/3/2017."

Si prenda debitamente nota del fatto che ad oggi la norma sulla formazione dei revisori non prevede alcuna tipologia di esenzione dall’obbligo formativo e pertanto sono ad esso assoggettati anche tutti coloro che godono di esenzioni dalla formazione dell’Ordine, compreso chi è iscritto nell’Elenco Speciale. 

Il seguente link permette di consultare la circolare http://www.revisionelegale.mef.gov.it/opencms/export/mef/resources/PDF/Circolare_del_6_luglio_2017_n_26.pdf

Tutto ciò premesso si informa che il nostro Consiglio sta vagliando alcune proposte circa lo svolgimento di corsi formativi che rispecchiano le caratteristiche indicate nella circolare MEF da tenersi in autunno e che presumibilmente partiranno già da fine settembre.

 Sarà nostra cura informarVi tempestivamente.

 

Segnalazioni delle operazioni sospette

 

Come già precedente comunicato (ns. prot. n. 1198/Sede/2017 del 22 maggio u.s.) si ricorda che a seguito di uno specifico protocollo d’intesa, stipulato a dicembre del 2016 con l’Unità di Informazione Finanziaria (UIF), il Consiglio Nazionale ha  pubblicato sul proprio sito istituzionale (www.commercialisti.it – scegliere la funzione AS-SOS) il software da utilizzare per le segnalazioni delle operazioni sospette di riciclaggio/finanziamento del terrorismo ai sensi dell’art. 43 del d.lgs. 21 novembre 2007, n. 231.

Per inviare una segnalazione e seguirne l’iter, è necessario effettuare la registrazione mediante l’inserimento dei dati richiesti.

Il seguente link permette di consultare l'informativa http://www.commercialisti.it/Portal/Documenti/Dettaglio.aspx?id=e9ca1f68-2b69-47a4-b5ae-0945e97e0c30

Cordiali saluti.

 

Il Presidente

dott. Giovanni Grazzini